Home
Apri Pannello

Notizie Recenti

Manutenzione delle cassette di Primo Soccorso

redcross

Le cassette di primo soccorso sono composte da differenti articoli soggetti a scadenza. Gli elementi solidi (cerotti, guanti, ecc) hanno di norma una durata di 5 anni, quelli liquidi (disinfettanti, soluzioni cutanee, ecc) dai 2 ai 3 anni.

Le date di produzione e scadenza sono solitamente indicate, rispettivamente, con un'icona a forma di fabbrica e con una a forma di clessidra.
Si raccomanda una verifica periodica del contenuto e la tempestiva sostituzione degli elementi eventualmente scaduti.

Redazione del piano di evacuazione D.M. 10/03/98

Il piano di emergenza viene predisposto in ottemperanza delle disposizioni di cui all'art. 5 del D. M. 10.03.1998 per i luoghi di lavoro.

Il Piano contiene nei dettagli:

- le azioni che i lavoratori devono mettere in atto in caso di incendio;
- le procedure per l'evacuazione del luogo di lavoro che devono essere attuate dai lavoratori e dalle altre persone presenti;
- le disposizioni per chiedere l'intervento dei vigili del fuoco e per fornire le necessarie informazioni al loro arrivo;
- specifiche misure per assistere le persone disabili.
- Il piano di emergenza deve identificare un adeguato numero di persone incaricate di sovrintendere e controllare l'attuazione delle procedure previste.

 

 

Infortunio sul Lavoro

infortunio

L'infortunio sul lavoro è l'evento traumatico, avvenuto per una causa violenta ed esterna sul posto di lavoro o anche semplicemente in occasione di lavoro, che produca lesioni fisiche traumatiche, da cui derivino morte o inabilità permanente o temporanea.

Sono da considerarsi infortuni sul lavoro anche gli eventi verificatesi "in itinere", ossia durante il percorso abitazione-luogo di lavoro.

E' la diretta conseguenza del mancato rispetto degli obblighi di prevenzione previsti per tutelare la salute dei lavoratori.

Riepilogo adempimenti

Il Testo Unico D.Lgs.81/08, unitamente al più recente accordo Stato Regioni, prevede per il Datore di Lavoro questi obblighi:

  1. Elaborare il Documento di Valutazione dei Rischi (DVR)
  2. Nominare il RSPP (Responsabile Servizio di Prevenzione e Protezione)
  3. Assicurare ai dipendenti la formazione generale
  4. Assicurare ai dipendenti la formazione specifica sui rischi relativi alle loro mansioni
  5. Formare il personale addetto antincendio
  6. Formare il personale addetto al primo soccorso

Sei sicuro di esser sicuro?

Correva l'anno 2008 quando nel mese di aprile venne approvato il decreto legislativo 9 aprile 2008 n. 81 (G.U. n.101 del 30 aprile 2008) quale “Testo Unico” in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro che coordina, riordina e riforma tutte le principali norme vigenti (la vecchia, mai dimenticata legge 626/94).

Il D.Lgs. 81/2008 è entrato in vigore il 15 maggio 2008 per gli aspetti generali; le disposizioni in tema di valutazione dei rischi e le relative disposizioni sanzionatorie a tutela della sicurezza sul lavoro invece sono applicate dal 1° gennaio 2009.
Con il D.Lgs.81/09  tutte le aziende devono compilare il Documento di Valutazione dei Rischi aziendale (D.V.R.) secondo norme ivi contenute, pena la sospensione dell’attività imprenditoriale.

Se per caso ritieni di non essere in regola con tali adempimenti, clicca qui

Formazione Finanziata

Per i Datori di Lavoro aventi più di 1 dipendente, attraverso l'iscrizione al Fondo Interprofessionale, c'è la possibilità di accedere a costo zero al conto formazione.

Significa che, tramite l'iscrizione al fondo interprofessionale, l'azienda non dovrà sostenere le spese relative alla formazione obbligatoria dei propri dipendenti.

Oltre a tutto l'adesione al fondo non comporta alcuna spesa aggiuntiva: in base a quanto previsto dalla Circolare n.60/2004, parte del contributo normalmente versato all'INPS (pari allo 0,30% dei contributi da versare), viene trasferito dall'INPS stesso al fondo prescelto dall'azienda.

Speciale Amministratori di Condominio

Oggi l’Amministratore di Condominio si trova quotidianamente ad affrontare il problema della sicurezza gestendone direttamente la responsabilità, lavorando molte volte in netta contrapposizione con l’inerzia dei condomini decisi a derogare le più elementari norme di sicurezza pur di risparmiare sulle spese condominiali.

domusSoluzioni Egisoft si propone come partner qualificato per affiancare l’Amministratore di Condominio nell’affrontare tutte le tematiche legate alla Sicurezza sul Lavoro nel rispetto del D. Lgs. n. 81/2008.

Soluzioni Egisoft predispone con l’Amministratore di Condominio la redazione obbligatoria del DVR (Documento di Valutazione dei Rischi) con l’indicazione di tutte le misure di prevenzione e di protezione attuate in condominio.

Soluzioni Egisoft affianca l’Amministratore di Condominio nella stesura e manutenzione di tutti i DUVRI (Documento Unico di Valutazione dei Rischi da Interferenze) necessari ed obbligatori per consentire alle imprese operanti a titolo diverso negli spazi condominiali di lavorare in sicurezza.

Soluzioni Egisoft ha predisposto appositi piani di intervento chiavi in mano che permettono all’Amministratore di Condominio di cautelarsi mettendosi in regola a costi contenuti, riducendo al minimo le relative preoccupazioni.

Date un'occhiata alla nostra offerta speciale per l'Amministratore di Condominio, cliccando l'icona qui accanto, mentre nella sezione  offerta-specialeDownload, potete trovare  invece gli atti del convegno Anaci Giovani di Monza e Brianza dal titolo "Le Responsabilità dell'Amministratore" che ha avuto luogo lo scorso 14 marzo al teatro Binario 7 di Monza.

 

 

 

 

Chi è online...

Abbiamo un visitatore e nessun utente online

Visitors Counter

015485
All_DaysAll_Days15485
Visite 01-07-2016 : 35

BgMax